Download E-books Democrito e l'Accademia: Studi sulla trasmissione dell'atomismo antico da Aristotele a Simplicio (Studia Praesocratica, Volume 1) PDF

By M. Laura Gemelli Marciano

How did the traditional Greek Atomists come to imagine the lifestyles of atoms, and the way did they comprehend their indivisibility? those are the main tough questions dealing with researchers into Atomism in Classical Antiquity, and it really is those questions that Laura Gemelli addresses within the current learn. She re-examines the Ancients' culture from a brand new viewpoint, ranging from the impact that educational atomism and the attendant difficulties and ideas had on Aristotle's interpretation of historical Atomism.

This hitherto missed point of view results in a serious revision of commonly permitted theses akin to the origins of Atomism in Eleatism and the postulation of the atom as an answer to the aporias of countless divisibility. the writer then follows the extra improvement of the perspectives of Atomism recommend by means of Aristotle and Theophrastus so far as the Neo-Platonists. This e-book presents the rules for a re-assessment of the assets and a shift in standpoint for study into the traditional Atomists.

Series Overview:

Vol. 1: Gemelli, Laura: Democrito e l'Accademia (2007)
Vol. 2: Marcinkowska-Rosól, Maria: Die Konzeption des "noein" bei Parmenides von Elea (2010)
Vol. three: Schwab, Andreas: Thales von Milet in der frühen christlichen Literatur (2011)
Vol. four: Cornelli, Gabriele: looking for Pythagoreanism (2013)
Vol. five: On Pythagoreanism (2013) Ed. through Cornelli, Gabriele / McKirahan, Richard / Macris, Constantinos
Vol. 6: Marcinkowska-Rosol, Maria: Die Prinzipienlehre der Milesier (2014)
Diels, Hermann: Prolegomena to the "Doxographi Graeci" (2016) Ed. via Primavesi, Oliver

Vector PDF w/TOC.

Show description

Read or Download Democrito e l'Accademia: Studi sulla trasmissione dell'atomismo antico da Aristotele a Simplicio (Studia Praesocratica, Volume 1) PDF

Best Classical Studies books

Poetics (Penguin Classics)

Crucial studying for all scholars of Greek theatre and literature, and both stimulating for an individual drawn to literature within the Poetics, his near-contemporary account of classical Greek tragedy, Aristotle research the dramatic parts of plot, personality, language and spectacle that mix to supply pity and worry within the viewers, and asks why we derive excitement from this it seems that painful strategy.

The Laws (Penguin Classics)

Within the legislation, Plato describes in interesting element a finished method of laws in a small agricultural utopia he named Magnesia. His legislation not just govern crime and punishment, but in addition shape a code of behavior for all elements of existence in his excellent state—from schooling, activity and faith to sexual behaviour, marriage and ingesting events.

Classics: A Very Short Introduction

We're all classicists--we come into contact with the classics each day: in our tradition, politics, drugs, structure, language, and literature. What are the real roots of those impacts, although, and the way do our interpretations of those features of the classics fluctuate from their unique truth?

The Oxford Handbook of Byzantine Studies (Oxford Handbooks)

The Oxford guide of Byzantine reviews provides discussions by way of major specialists on all major points of this various and fast-growing box. The Oxford instruction manual of Byzantine stories offers with the heritage and tradition of the Byzantine Empire, the japanese half the past due Roman Empire, from the fourth to the fourteenth century.

Extra resources for Democrito e l'Accademia: Studi sulla trasmissione dell'atomismo antico da Aristotele a Simplicio (Studia Praesocratica, Volume 1)

Show sample text content

L. a. individuazione dei principi ultimi di Platone in materia e forma (u{lh e sch'ma in Galeno, u{lh e ei\do" in Simplicio). 2. L'accenno al fatto che i peripatetici si fermavano alle qualità elementari ritenendo inutile farsi domande sull'origine del caldo e del freddo. three. l. a. ricerca delle reason protratta invece da Democrito fino agli atomi e dai Pitagorici, nella fattispecie Timeo di Locri, e da Platone fino ai triangoli elementari (in Plutarco compaiono Democrito e Platone, in Galeno solo Platone). Si può dunque a questo punto ricostruire l'iter di un brano dossografico sui principi di Platone e di Democrito da Teofrasto fino a Simplicio: 1. Brano della Fisica di Teofrasto nel quale Platone e Democrito vengono presi come esempio di un procedimento contrario ai principi della fisica in quanto hanno superato i limiti propri di questa scienza cercando elementi di elementi. 2. Utilizzazione critica del testo teofrasteo da parte di Posidonio in un contesto sulle finalità della filosofia come scienza universale delle reason: Platone e Democrito hanno fatto quello che il vero fisico e il vero filosofo devono fare, sono cioè risaliti alle reason ultime dei corpi. in keeping with Platone tuttavia si tratterebbe sostanzialmente di una scomposizione mentale a fini eziologici che non comporterebbe necessariamente l'esistenza della forma separata dalla materia. Plutarco riporta, di questo testo, solo un breve excursus nel quale compaiono sia Democrito che Platone. Galeno, dato il carattere specifico della sua trattazione, si limita ovviamente alla dottrina platonica, ma riproduce una versione più ampia del testo di matrice posidoniana. three. Utilizzazione dello stesso testo nell'ambito del dibattito sull'ordinamento delle Categorie aristoteliche: l. a. precedenza della quantità sulla qualità viene dimostrata attraverso l'esempio delle determine di Democrito e Platone. Questa potrebbe essere forse già l. a. posizione di Andronico seguito da altri commentatori del secondo secolo e infine da Porfirio, una delle fonti di Simplicio nel commento alla Fisica. Giamblico, dal canto suo, riprende lo stesso modello spiegando, però, che l. a. figura è una qualità e mevnwn ajpæ aujtw' n oujsiw'n, kai; ta; me; n ejpivpeda kalei'n, ta; de; stereav: kaqavper ga;r to; ejpivpedon e[scato" o{ro" ejsti; tou' maqhmatikou' swvmato", ou{tw dh; kai; to; e[nulon ei\do" kai; hJ duvnami" hJ tw' n swmavtwn morfh; kai; pevra" ejsti; tw' n uJpokeimev nwn. Capitolo secondo a hundred and five non una quantità e che quindi Platone e Democrito hanno posto le determine prima delle "altre qualità". Anche questa interpretazione riemerge nel commento alla Fisica di Simplicio. Proclo, a sua volta, si riallaccia a Giamblico, ma ribadisce che le determine di Democrito e Platone sono una quantità, non una qualità, una esegesi che Simplicio riprende nel commento al De caelo. E' superfluo sottolineare are available tutti questi contesti l. a. funzione dei principi democritei sia totalmente subordinata rispetto ai triangoli platonici, tanto che, fuori dal nucleo teofrasteo vero e proprio, non vengono neanche più presi in considerazione.

Rated 4.85 of 5 – based on 42 votes